30 giu 2011

contact dance e teatro fisico

ISTARION
TEATRO
centro di formazione e ricerca
sui linguaggi teatrali
contemporanei






 









CONTACT DANCE E TEATRO FISICO
 Anna Albertarelli e Maria Carpaneto

 
Quando: Lunedì dalle 19.30 alle 21.30, dal 10 ottobre 2011 a maggio 2012.
DoveSpazio Factory in via Tiarini, 7 Reggio Emilia
Destinatari:  sia allievi principianti che attori e danzatori professionisti
Numero max partecipanti: 15
Prima lezione gratuita di presentazione: Lunedì 26 settembre ore 19.30-21.30


“Accordare il proprio strumento per interpretare al meglio
quello che viene chiesto da altri e da se stessi”
Hervè Diasnas

Questo percorso formativo integra lo studio della dance-contact improvisation e delle tecniche esplorative del teatro fisico con la pratica del movimento danzato (training sensibile per attori e danzatori elaborato da Hervè Diasnas).
Obiettivo del corso è  potenziare nell’allievo la consapevolezza corporea e percettiva, la capacità di ascolto, la qualità del movimento per poter sostenere lo sviluppo capacità improvvisative ed espressive. La dance - contact improvisation è una tecnica di danza accessibile a tutti in cui si sviluppa il piacere di muoversi in totale libertà con altri. Una pratica di espressività corporea  basata sull’ascolto reciproco del proprio muoversi che si sviluppa in un dialogo fisico in cui tutti i sensi sono coinvolti. Mantenere l’equilibrio, orientarsi nello spazio da soli e con gli altri, studiare le leve, le prese e gli spostamenti di peso, rotolare e cadere  muoversi con fluidità nel contatto fisico improvvisando con gli altri saranno gli argomenti che verranno esplorati.
La pratica del movimento danzato è un allenamento tecnico e sensibile praticato da danzatori, acrobati, performer, attori, amatori che desiderano ritrovare la propria mobilità naturale. “La Pratica del Movimento“ è una formazione indipendente da ogni stile coreografico e accessibile ad ogni livello tecnico.
Preparazione, suolo, spostamenti, il lavoro sviluppa il potenziale energetico e dispiega le capacità corporee. La Pratica è una forma di training tecnico e sensibile per la danza ed il teatro ideato e studiato dal danzatore e coreografo Hervé Diasnas  in ambiente acquatico.
A Conclusione del percorso ci sarà una dimostrazione aperta di lavoro contact dance.

 Docenti
Anna Albertarelli: Contact dance
Maria Carpaneto: Pratica del movimento danzato di Hervè Diasnas


Anna Albertarelli

Danzatrice, coreografa, regista, performer fisica, insegnante di danza contact-improvisation, e gestione del corpo performativo. Coordina da anni gruppi sperimentali e corsi di formazione per insegnanti, operatori e volontari che lavorano con disabili fisici e psichici, a mediazione corporea e mirati all’integrazione (Compagnia VI-KAP).
Conduce da anni una ricerca sul tocco-contatto, che ha prima esplorato a terra e successivamente in acqua. Integra nel suo percorso elementi tratti  dallo zen shiatsu, dal tantsu,  terapie praniche, watsu,  anatomia esperienziale, danza contact e meditazione. E’ pratictioner watsu diplomata a Watsu Italia con una formazione triennale riconosciuta a livello internazionale e istruttrice di Ai Chi acquatico riconosciuta dall’Acqua Dynamics Institute di Yokohama (Giappone).
Dopo una lunga esperienza anche in campo internazionale nel 2003 crea con Roberto Passuti il progetto Gohatto, al debutto a Teatri di Vita nel dicembre 2003 con lo spettacolo Progetto Gd'A nell'ambito della rassegna "Atti Puri Danza Impura"; nel 2005, nel 2006 Anna Albertarelli nell'ambito del Festival Loro del Reno-Bologna Teatri di Vita, riceve il premio come migliore interprete con la performance G.D.A


Maria Carpaneto
Maria Carpaneto è laureata in Lettere specializzata in Filologia della musica. Ha studiato danza negli Stati Uniti, in Francia ed a Milano, dove si è diplomata alla Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi. Ha danzato per Ellen Stuart, Adriana Borriello, Paco Decina, Cecilia Gallizia, Hervé Diasnas, Denise Lampard. Ha partecipato alla Rassegna Milano Estate con la coreografia Il Lamento d'Arianna nel 1994. Presenta l'assolo "Marion" in diverse capitali europee ed importanti rassegne italiane. Ha collaborato in una creazione collettiva con Sylvie Courvoisier, Mark Feldmann, Walter Quintus nell'ambito del Roller Contest Internazionale di Losanna. Collabora come coreografa alle produzioni di ASLICO con l'"Isola di Merlino", "Il piccolo flauto magico", "Il flauto magico", "Don Chisciotte", "La Bohéme" per la regia di Francesco Micheli. Ha firmato la coreografia per il film "Venti" di Marco Pozzi, le coreografie per la "Pantomima di Mozart" prodotta dai Pomeriggi musicali. Cura le coreografie della sigla della sit-com "Don Luca" per Endemol Italia, per un Video-clip del cantante iracheno Kazem El Sahiir E’ coreografa ne “Il Trovatore” per il Teatro Regio di Parma nell’OperaVerdi Festival, crea "Raverie con Enrico Rava.Dal 2007 al 2009 fa parte della Cooperativa ESTIA e della Compagnia In-stabile Teatrodentro come formatrice ed interprete all’interno della II Casa di Reclusione Milano-Bollate e di Opera. Nel 2008 e 2009 è Coreografa ed interprete di “Psicopathia Sinpatica”, “Ballando di Nascosto”, “Maria di legno” (dalle fiabe di I. Calvino) e “Le Mille e una Notte”. Coreografa della trasmissione “Singing Office” prodotta da Polivideo per Skyvivo.  Nel 2010 “Aerial” selezionato a Solo in Azione vetrina di Giovani coreografi lombardi a cura di Perypezie Urbane, “Dunque io son” di e con Maria Carpaneto , “Letture dal Canale” da A: Pennacchi al Teatro G. D’Annunzio di Latina movimenti di Maria Carpaneto regia di C. Pernarella.
Inizia ad insegnare nel 1988 per i bambini della Nazionale di Pattinaggio Artistico del Palaghiaccio di Milano e di Arese; tiene corsi e seminari per professionisti al California di Milano, e per amatori di ogni livello ed età presso il Balzo, Nonsolodanza, Il Carro di Tespi, scuola di V. Venditti e Ulla Gass, C.I.M.D. Collabora con l'ex O.P. P.Pini di Milano e con Centri di Aggregazione Giovani di Milano e provincia. Coreografa della Regione Piemonte per la regionale di Ginnastica Ritmica.Insegna all’Accademia “Teatrando”, formatrice all’interno della Cooperativa Estia a Milano Bollate ed Opera dal 2006 al 2009. Prof. Al Liceo d’arte P Toschi di Parma.

 
INFO: compagniaistarion@gmail.com -   cell.338 5202392 -  3357661937
                        Istarionteatro.blogspot.com – Facebook: compagnia Istarion



ISTARION TEATRO 
Direzione didattica  e organizzativa:
Valentina Tosi
Chiara Goldoni

Nessun commento:

Posta un commento