2 ago 2012

workshop di teatro fisico e performing art

ISTARION
TEATRO
centro di formazione e ricerca
sui linguaggi teatrali
contemporanei
    













L'AZIONE PERFORMATIVA
laboratorio coreografico di teatro fisico e performing art
diretto da Anna Albertarelli

Quando:  sabato 22 settembre  2012 ore 15.00-19.00
                  domenica 23 settembre 2012  ore 10.00-13.00 e 14.00-17.00
DoveSpazio Factory in via Tiarini,  7 - Reggio Emilia

Numero max partecipanti: 12

Contributo:  80 euro (più tessera associativa di 10 euro per chi non la possiede)
                      possibilità per domenica di avere pranzo al sacco biologico e a Km 0
                        con l'aggiunta di 7 euro a persona

Iscrizioni: inviare mail con i propri dati a compagniaistarion@gmail.com
                    entro ven. 13 settembre 2012 
                 


"Mi interessa una ricerca sul movimento che sia cruda.
Non uso la fisicita' per rappresentare una tecnica per dar vita alla poetica. 
Cerco il gesto sprigionato da un impulso che si trasforma in coreografia 
e in una possibile visione cinematografica"
(Anna Albertarelli)


Laboratorio intensivo dedicato all’approfondimento delle tecniche performative.
Il percorso è finalizzato alla realizzazione di un primo studio.
Nel laboratorio si affronteranno i concetti di marzialità e meditazione come veicolo al lavoro sull'energia del singolo e del gruppo in scena. Saper stare dentro e fuori dal corpo. Imparare a gestire l'energia e gli impulsi emozionali. L'ascolto che porta alla consapevolezza che l'evento artistico non è solo forma estetica ma anche percezione a 360 gradi. Si esplorerà la contact improvvisation come libera improvvisazione fisica. Poi, quando il corpo ha metabolizzato il movimento è necessario dargli un anima, un colore, un ritmo con attenzione a dettagli e sfumature. Solo allora il corpo del performer si fa azione.

Programma del laboratorio

 anatomia esperienziale
 propriocezione e dinamica
 gestione del corpo performativo
 improvvisazione e contact
 composizione spaziale e movimento
 suono ed azione performativa


Anna Albertarelli

Danzatrice, coreografa, regista, performer fisica, insegnante di danza contact-improvisation, e gestione del corpo performativo. Coordina da anni gruppi sperimentali e corsi di formazione per insegnanti, operatori e volontari che lavorano con disabili fisici e psichici, a mediazione corporea e mirati all’integrazione (Compagnia VI-KAP).
Conduce da anni una ricerca sul tocco-contatto, che ha prima esplorato a terra e successivamente in acqua. Integra nel suo percorso elementi tratti  dallo zen shiatsu, dal tantsu,  terapie praniche, watsu,  anatomia esperienziale, danza contact e meditazione. E’ pratictioner watsu diplomata a Watsu Italia con una formazione triennale riconosciuta a livello internazionale e istruttrice di Ai Chi acquatico riconosciuta dall’Acqua Dynamics Institute di Yokohama (Giappone).
Dopo una lunga esperienza anche in campo internazionale nel 2003 crea con Roberto Passuti il progetto Gohatto, al debutto a Teatri di Vita nel dicembre 2003 con lo spettacolo Progetto Gd'A nell'ambito della rassegna "Atti Puri Danza Impura"; nel 2005, nel 2006 Anna Albertarelli nell'ambito del Festival Loro del Reno-Bologna Teatri di Vita, riceve il premio come migliore interprete con la performance G.D.A

INFO: compagniaistarion@gmail.com -   cell.338 5202392 -  3357661937
                        Istarionteatro.blogspot.com – Facebook: compagnia Istarion

Nessun commento:

Posta un commento